La superficie adibita alla coltivazione biologica di agrumi è 272.825 mq.

 

Coltiviamo e commercializziamo vari tipi di agrumi:
Arancia Washington Navel– questa arancia ha la caratteristica di avere il “navel”, ombelico,infatti, sviluppa un frutto gemello, più piccolo, in un spazio decisamente ristretto, alla alla base del frutto. Ha una forma rotonda, l’albero fiorisce ad aprile – maggio e la raccolta avviene tra novembre e dicembre. Il frutto ha polpa dolce, da consumare fresca, priva di semi ed ottima da consumare a fine pasto, in quanto favorisce la digestione.

 

Arancia tarocco – ha una forma più ovale che sferica, ha il peduncolo più sollevato rispetto alle altre varietà. La polpa è di colore rosso ed un sapore dolce, contenendo molto succo, è adatta alla preparazione di spremute. Non ha semi e la buccia è piuttosto liscia. Matura ad inizio inverno e si raccoglie fino ad Aprile.

 

Clementina – La clementina (Citrus clementina) è un agrume ottenuto dall’ibridazione del mandarino e dell’arancio, dunque fa parte della famiglia dei mandaranci.  Simile al mandarino, la clementina ha due aspetti che ci permettono di distinguerla da esso: la polpa di colore più arancione e la forma sferica, si sbuccia facilmente con le dita, come il mandarino, ma il sapore è più simile a quello dell’arancia, solo meno acido. Il periodo di raccolta va da novembre fino a gennaio. Viene consumata principalmente come frutta fresca ma viene, anche,  impiegata per la produzione di marmellate, succhi, sciroppi e in cosmetica viene utilizzata nella preparazione di prodotti rinvigorenti ad azione tonificante per la pelle.

 

Mandarino – È un agrume simile all’arancia ma di dimensioni più piccole e dal sapore più dolce. Il frutto è di forma rotondeggiante, appiattito all’attaccatura. La polpa è composta da una rosa di spicchi di colore arancio chiaro, molto succosi e dolci. La buccia è di colore arancione, morbida e flessibile, facile da rimuovere con le mani e intensamente profumata.

 

Limone – il frutto si presenta solitamente di colore giallo ma può essere anche verde o biancastro all’esterno e quasi trasparente all’interno. La sua forma varia da rotondeggiante fino ad ovale. La buccia può essere molto ruvida o liscia. Al suo interno, tra la polpa e l’epicarpo, c’è l’albedo, una massa bianca spugnosa il cui spessore cambia a seconda della varietà.

 

Bergamotto – agrume non commestibile, usato solamente per l’estrazione degli olii essenziali e molto richiesto dall’industria cosmetica.